In evidenza

> TRIBUTI 2014 - INFORMAZIONI UTILI PER IL CITTADINO

 

IMU

TERRENI AGRICOLI

COMUNI MONTANI

COMUNICATO

Si informa che il Governo con il Decreto Interministeriale del 28 novembre 2014 ha escluso anche il Comune di Polcenigo dall’elenco ISTAT dei Comuni Montani nei quali si applica l’esenzione ai terreni agricoli.

Questo comporta la perdita del diritto all’esenzione IMU dei terreni agricoli situati nel territorio comunale e l’obbligo al versamento IMU per i contribuenti proprietari di tali terreni.

Il Consiglio dei Ministri del 12 dicembre 2014 ha approvato la PROROGA del termine di versamento IMU per i terreni agricoli montani dal 16 dicembre 2014 al 26 gennaio 2015.

In considerazione di eventuali ulteriori modifiche si consiglia di attendere fino a tale data prima di procedere al pagamento IMU per i terreni agricoli.

Si evidenzia, comunque, che il versamento deve essere effettuato in AUTOLIQUIDAZIONE direttamente dai contribuenti o tramite CAAF, associazioni, patronati, professionisti.

 

Sarà nostra cura avvisare tempestivamente la cittadinanza qualora il Governo approvi eventuali proroghe del termine previsto per il versamento.

 

Polcenigo, 16 dicembre 2014


                                                                                                                                                    L’Amministrazione Comunale



prossime

SCADENZE TRIBUTI ANNO 2014
 I.M.U.: SALDO entro il 16 DICEMBRE 2014
TASI : SALDO entro il 16 DICEMBRE 2014 
TARI: I versamenti dovranno essere effettuati mediante i  modelli F24, 
 inviati al proprio domicilio, allegati agli avvisi di pagamento,
(prossima scadenza entro il 16 MARZO 2015) . 

Si comunica che, l’imposta IMU e TASI si paga in AUTOTASSAZIONE nonostante NON sussista da parte del comune l’obbligo di effettuare la bollettazione, si intende come di consueto agevolare il contribuente inviando al proprio domicilio il CALCOLO DEL DOVUTO ed i MODELLI F24 precompilati utilizzabili per il pagamento.

La responsabilità della liquidazione e del versamento rimane comunque in capo al singolo contribuente. Si invita a controllare la correttezza dei dati contenuti nel prospetto che sarà inviato a domicilio, verificando con attenzione l’elenco degli immobili, le percentuali di possesso e le detrazioni. E’ opportuno che ogni inesattezza eventualmente rilevata, venga tempestivamente comunicata all’Ufficio Tributi, fissando un appuntamento nella giornata del GIOVEDì

Orari di apertura dell’ufficio: dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

 

Resta fermo l’obbligo a carico del contribuente di comunicare tutte le variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui sono intervenute, utilizzando l’apposito modello approvato con decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze.

  I.U.C. (Imposta Unica Comunale)

La legge di stabilità per il 2014 (L. 27 dicembre 2013, n. 147), istituisce l'imposta unica comunale (IUC), che si articola in tre distinte obbligazioni tributarie:

1.    IMU (imposta municipale propria);

2.    TASI (tributo per i servizi indivisibili);

3.    TARI (tassa sui rifiuti).

I.M.U. 2014

(Imposta Municipale Unica)

 SCADENZE:

SALDO: entro il 16 DICEMBRE 2014

 Si informa che con Delibera del Consiglio Comunale nr. 39 del 11/07/2014 sono state approvate le aliquote e detrazioni I.M.U. per l'anno d'imposta 2014.

L’imposta è dovuta dai proprietari di immobili, titolari di diritti reali e di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli immobili stessi; locatari finanziari di beni immobili.

La legge ha stabilito che l’I.M.U. non si applica ai seguenti immobili:

all’abitazione principale ed alle relative pertinenze limitatamente ad una unità pertinenziale per ciascuna categoria (escluse quelle classificate nelle categorie A/1, A/8 e A/9); alle unità immobiliari e relative pertinenze possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a condizione che la stessa non risulti locata; agli alloggi di cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari; ai fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali; alle abitazione coniugale assegnata ad uno dei coniugi a seguito di separazione legale o divorzio; all’unica unità immobiliare posseduta e non concessa in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia, ad ordinamento militare e civile, nonché dal personale del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e dal personale appartenente alla carriera prefettizia, anche senza le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica; ai fabbricati rurali ad uso strumentale; ai fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, finché permanga tale destinazione e non locati; alle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari;

Aliquote e detrazioni

·aliquota ridotta 0,4% per l’abitazione principale e relative pertinenze

(per i soli immobili di categoria A/1-A/8-A/9) con detrazione di € 200,00

·aliquota di base 0,86% per tutti gli altri immobili, comprese le aree edificabili

 

TASI 2014

(Tassa sui serivizi indivisibili)

SCADENZE:

 1^ RATA entro il 16 OTTOBRE 2014

2^ RATA entro il 16 DICEMBRE 2014

Si informa che con Delibera del Consiglio Comunale nr. 38 del 11/07/2014 sono state approvate le aliquote TASI per l'anno d'imposta 2014:

·Aliquota 1,00 per mille, per tutti gli immobili, così come stabilito dalla normativa vigente.

nel caso in cui l'unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal proprietario, ad esempio inquilino o comodatario , il proprietario e l'occupante sono tenuti a pagare la TASI nel seguente modo:

- proprietario 90%

- inquilino 10%

E’ soggetto al pagamento della TASI chiunque possegga o detenga a qualsiasi titolo fabbricati, ivi compresa l'abitazione principale e le aree edificabili, come definiti ai sensi dell’IMU, ad eccezione, in ogni caso dei terreni agricoli. Nel caso in cui l’unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal possessore,  quest’ultimo e l’occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria.  Si invitano pertanto i possessori di immobili che risultano locati, a comunicare il nominativo del locatario mediante apposito modello reperibile presso l’Ufficio Tributi o scaricabile dal sito web del Comune entro il 31 LUGLIO 2014. In difetto, non disponendo al momento di una banca dati aggiornata, i modelli di versamento precompilati verranno inviati al solo proprietario, presupponendo che l’intera tassa sia a suo carico.

TARI 2014

(Tassa Rifiuti)

  I cittadini riceveranno la bolletta di pagamento al proprio domicilio.

SCADENZE:

1^ RATA entro il 16 SETTEMBRE 2014

2^RATA entro il 16 MARZO 2015

MODALITA’ DI VERSAMENTO PER I RESIDENTI ALL’ESTERO

I versamenti devono essere effettuati con bonifico bancario

intestato al COMUNE DI POLCENIGO – Tesoreria Comunale:

 codice BIC O SWIFT n. UNCRITM1US0

codice IBAN : IT68F0200864949000001602827

Unicredit Banca Spa di Polcenigo

Come CAUSALE di versamento il contribuente indicherà:

-          la sigla “IMU o TASI ”;

-          il proprio CODICE FISCALE o partita IVA:

-          i codici tributo come riportati nell’allegato prospetto;

-          l’anno di riferimento (2014);

-          l’indicazione di “Acconto e/o Saldo


 

 


> I.M.U. - Modulo richiesta rateazione IMU 2014 [doc 75.0 kB]
> Comunicato 1° 12 2014 esenzione IMU terreni montani [pdf 131.2 kB]
> AllegatoA al Decreto 28 11 2014 [pdf 1678.8 kB]
> Decreto 28 11 2014 [pdf 1443.5 kB]
> TARI RICHIESTE VARIE [pdf 54.4 kB]
> MODULO per TASI [doc 44.0 kB]
> TASI - Modulo richiesta rateazione TASI 2014 [doc 75.0 kB]
> TARI - Modulo richiesta rateazione TARI 2014 [pdf 67.5 kB]






Link utili


© Comune di Polcenigo | Codice Fiscale 00194820932
Tel. 0434.74001 - Fax. 0434.748977 - Email: protocollo@com-polcenigo.regione.fvg.it
Il nostro indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.) è: comune.polcenigo@certgov.fvg.it